Vai al contenuto

Arrosto in cotto a bassa temperatura

La cottura a bassa temperatura è la nuova moda del momento anche questa modalità di cottura ha piu' di 100 anni.

Mi sono avvicinato per caso a questo tipo di cottura e ho comprato subito dei libri per capirci qualcosa.

Per prima cosa ho preparato un arrosto per testare lo strumento principale che mi ha permesso la cottura a temperatura controllata in acqua dispositivo il Termocircolatore ad immersione Laica .    dispositivo Termocircolatore ad immersione Laica Questa specie di frullino a immersione permette la cottura a bassa temperatura controllata di alimenti imbustati sottovuoto.

Per l'arrosto si puo' acquistare o della noce o della sottofesa.

In questo caso ho suddiviso l'arrosto in 2 pezzi da 500 grammi circa.

Ingredienti arrosto CBT

1 Kg di carne (Noce o sottofesa)
2 Cucchiai di Olio extravergine
3 Qualche foglia di salvia
4 Una Foglia di alloro
5 Sale QB
6 Pepe QB

Preparazione arrosto CBT

Preparare il recipiente pieno di acqua (pentola o scatola di plastica modificata) e impostare il frullino a immersione a 60 gradi per 8 ore.

Massaggiare la carne con le varie spezie e l'olio di oliva e poi mettere la carne nelle buste e fare il sottovuoto. Le buste naturalmente devono essere di plastica adatta a questo tipo di cottura.

Arrrosto CBT
Avviato il termocircolatore riponiamo i due pezzi di carne nella pentola e lasciamo che passino le 8 ore di cottura.

Una volta completato il ciclo di cottura toglieremo la carne dalla pentola e provvederemo ad abbassare la temperatura usando acqua fredda e ghiaccio.

Questo serve ad abbattere la carica batterica del cibo. e se vogliamo possiamo consumarlo subito dopo altrimenti lo possiamo riporre nel congelatore dove si potrà conservare per diverse settimane.

L'arrosto tolto dalla busta avrà un aspetto un po glabro e se vogliamo migliorare il suo aspetto prima di tagliarlo e servirlo potremo passarlo in padella con un po di olio extravergine.

Questo è il risultato finale una volta tagliato

Arrosto CBT tagliato

 

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmailby feather

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code